Stai utilizzando una versione di Internet explorer non supportata e pericolosa per motivi di sicurezza.
Aggiorna Internet Explorer o usa Opera, Chrome o firefox!

 

Il bando unico di concorso a.a. 2016/2017

Il bando di concorso a.a. 2016/2017

Il Bando unico dei concorsi di Laziodisu consente agli studenti che ne abbiano i requisiti di potere usufruire dei benefici per il diritto allo studio universitario nella Regione Lazio.

Il bando di concorso a.a. 2016-2017  è aperto a coloro che intendono conseguire, per la prima volta un titolo di laurea triennale, laurea specialistica, laurea specialistica a ciclo unico e magistrale, o che intendano iscriversi ad un dottorato di ricerca senza borsa o ad una scuola di specializzazione presso Università statali, Università non statali, Istituti universitari, Istituti di alta cultura artistica musicale e coreutica, con sede legale nella Regione Lazio. Possono partecipare al bando anche gli studenti non ancora iscritti o che siano in attesa di conoscere gli esiti del test di ingresso.

Il modulo per l’acquisizione delle domande on-line è disponibile all’interno dell’area riservata.

Domande frequenti

Informazioni sulla presentazione delle domande

Come si presenta la domanda?

Se presenti domanda per la prima volta

Prima di poter compilare il modulo è necessario registrarsi sul sito www.laziodisu.it.
Dalla home page,  fai click su “area riservata dello studente” dal menù a destra e poi su “Registrati”.

Dopo aver terminato la registrazione torna all’area riservata dello studente e poi fai click su “Accedi”.

Se ti sei già registrato negli anni passati

Accedi utilizzando la login e la password che hai scelto al momento della registrazione.

Se hai smarrito la login e/o la password utilizza la procedura Recupera password che trovi all’interno dell’area riservata dello studente.

Se hai problemi contatta l’Adisu di riferimento.

Posso confermare il reddito dichiarato lo scorso anno?

No, a tutti gli studenti, italiani e stranieri è richiesta la presentazione di una nuova documentazione reddituale.

Quale documentazione reddituale deve avere uno studente italiano o straniero con redditi e patrimonio in Italia?

Gli studenti italiani o stranieri che hanno reddito e patrimonio in Italia devono sottoscrivere, presso un CAF entro la data che sarà indicata dal Bando, una nuova dichiarazione DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica), specifica per le prestazioni per il diritto allo studio universitario.
Al momento della sottoscrizione è necessario specificare al CAF che il calcolo viene richiesto per le prestazioni del diritto allo studio.
L’ISEE deve essere sottoscritto tra il 16 gennaio 2016 ed  il 28 luglio 2016.

Quale documentazione deve presentare uno studente straniero appartenente ad un paese non UE?

Gli studenti stranieri non appartenenti all’UE devono presentare una nuova documentazione relativa ai redditi del 2014, al patrimonio mobiliare e immobiliare del 2015 e nucleo familiare del 2016.

Gli studenti che abbiano difficoltà a reperire la documentazione reddito/patrimoniale devono contattare prima della scadenza del Bando l’Adisu di riferimento

Quale documentazione deve presentare uno studente straniero proveniente da un paese UE?

E’ sufficiente l’autocertificazione: lo studente dovrà indicare nel modulo i dati relativi al numero di componenti del proprio nucleo familiare, ai redditi della famiglia e alle proprietà. Laziodisu si riserva di effettuare verifiche a campione richiedendo la presentazione della documentazione reddituale.

Il PIN

A cosa serve il PIN?

Il PIN serve a confermare l’identità di chi inserisce i dati. Conservalo quindi con cura e ricorda che qualsiasi dato inserito e confermato tramite PIN sarà ricondotto a te.
Il Pin è richiesto per la trasmissione definitiva della domanda, per allegare documentazione alla domanda, per modificare la modalità di pagamento, per inserire i dati relativi al contratto, ecc.
Fino al 28 luglio 2016 (in prima fase) anche coloro che non sono ancora in possesso del PIN possono inviare la domanda di partecipazione al concorso Laziodisu.
Dal 2 al 10 agosto (in seconda fase) il PIN è indispensabile per la trasmissione definitiva della domanda.

La mancata trasmissione della domanda tramite PIN è causa di esclusione

Lo scorso anno mi era stato assegnato un PIN, vale anche per l’a.a.2016/2017?

Sì il Pin è lo stesso dello scorso anno.

Come si richiede il PIN?

Per la richiesta del Pin sono previste procedure diverse a secondo della tipologia dello studente. Consigliare sempre di leggere attentamente l’articolo 19 del Bando.

1) Gli studenti c.d. primi ingressi cioè che partecipano per la prima volta ai concorsi

Dopo la registrazione possono procedere in due modi:

    a) dalla propria “area riservata” entrare nella sezione “Ostium” e proseguire secondo le indicazioni visibili nelle varie schermate. La procedura si conclude con la stampa e con l’invio della richiesta di PIN tramite raccomandata a/r entro il termine perentorio del 28 luglio 2016.
    b) recarsi presso l’Ufficio Borse di studio dell’Adisu più vicino, ed effettuare l’autenticazione direttamente allo sportello presentando un documento d’identità in corso di validità e la relativa fotocopia. Questa procedura dovrà essere effettuata entro e non oltre il 10 agosto 2016 alle ore 12,00.
    Lo studente riceverà il PIN tramite SMS sul cellulare indicato.

2) Gli studenti iscritti ad anni successivi al primo, già registrati nel sistema, possono accedere dalla propria area riservata alla pagina “Ostium” dedicata alle procedure di autenticazione, e procedere poi secondo le indicazioni visibili nelle varie schermate. Questa procedura deve essere effettuata entro il 4 agosto 2016.

Problemi di accesso o compilazione del modulo

Ho sbagliato ad inserire i dati anagrafici (codice fiscale, luogo di nascita, ecc.) cosa faccio?

Rivolgiti all’Adisu territoriale di competenza.

Sono ancora in attesa di sostenere l’esame di maturità ma il sistema non mi manda avanti se non inserisco il voto. Cosa posso fare?

Gli studenti che sono ancora in attesa di conoscere il voto della maturità possono inserire provvisoriamente “60” come voto, e dopo la pubblicazione dei quadri potranno rettificare entro il 10 agosto 2016.

Mi sono registrato ma non ricordo la password o la login per accedere

All’interno dell’Area riservata è presente una procedura per il recupero della password. Inserendo il codice fiscale e il numero del documento sarà inviata una mail all’indirizzo indicato al momento della registrazione.

Se non ricevi la mail o se ancora non riesci ad accedere, rivolgiti all’Adisu territoriale di competenza.

Ho terminato la registrazione ma non riesco ad andare avanti con la compilazione

Il modulo mostra una serie di palline. La pallina verde indica una sezione completata, una pallina gialla indica una sezione da completare, la pallina rossa indica che la sezione precedente non è stata compilata in ogni sua parte.
Apri la sezione in cui appare la pallina gialla e verifica che tutta la scheda sia stata completata e che i dati inseriti siano corretti.

Verifica  in particolare che siano correttamente inserito lo stato civile e la cittadinanza nella sezione “Anagrafica”.

Per problemi e approfondimenti: Rivolgiti all’Adisu di riferimento

Informazioni sui requisiti

Quanti crediti sono necessari per partecipare se ho una disabilità maggiore o uguale al 66%?

2 anno > minimo 15

3 anno > minimo 56

4 anno (laurea a ciclo unico) > minimo 94

5 anno (laurea a ciclo unico) > minimo 133

6 anno (medicina) > minimo 171

1° FC laurea triennale minimo 94

1° FC laurea specialistica minimo 56

1° FC Medicina minimo 222

Quanti punti di bonus posso richiedere?

5 se si chiedono per la prima volta per la partecipazione come secondo anno

12 se chiedono per la prima volta per la partecipazione come terzo anno

15 se chiedono per la prima volta per la partecipazione come quarto anno o come primo anno fuori corso.

 

Gli studenti che intendono avvalersi per la prima volta del bonus al momento dell’iscrizione al secondo anno di laurea specialistica possono contare su 12 punti di bonus.

Gli studenti che si sono avvalsi di punti di bonus negli anni passati ma hanno ancora dei residui possono usare questi ultimi per il raggiungimento del requisito di merito (laurea triennale e/o specialistica)

Non ricordo di quanti punti di bonus dispongo, come posso saperlo?

Puoi conoscere i crediti residui rivolgendoti all’Ufficio benefici a concorso dell’Adisu di riferimento.

Il sistema calcola comunque da sé i punti di bonus necessari a coprire la differenza con i crediti richiesti. Se i bonus disponibili non sono sufficienti si verrà esclusi.

Non ho ancora conseguito il titolo necessario per potermi iscrivere al corso da me prescelto. Posso partecipare?

L’iscrizione non è richiesta al momento della presentazione della domanda. Se si è in attesa di conseguire la laurea triennale ma si intende partecipare come matricola di laurea specialistica è necessario specificarlo nell’apposita sezione posta all’interno della pagina “Iscrizione”.

L’iscrizione deve comunque essere perfezionata entro il 31 marzo dell’anno successivo.

Coloro che fanno richiesta di posto alloggio devono perfezionare l’iscrizione entro la data specificata nel Bando (art. 16) generalmente stabilita intorno alla metà del mese di novembre.

Quali importi devo inserire in merito alle borse di studio eventualmente percepite, devo considerare anche le borse percepite da Laziodisu?

Le sole borse da dichiarare sono solo quelle percepite da altri Enti. Non bisogna quindi considerare quelle percepite da Laziodisu.

Quali sono le soglie per l’a.a. 2016/2017?

Per la partecipazione ai concorsi per l’a.a. 2016/2017 i limiti di reddito e patrimonio sono i seguenti:

­ ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente): € 23.000,00

­ ISPE (Indicatore Situazione Patrimoniale Equivalente): € 50.000,00

Informazioni sull’attribuzione dello status sede (in sede, pendolare, pendolare calcolato)

Se il mio contratto non è ancora scaduto cosa devo fare?

Inserisci gli estremi del vecchio contratto.

Quando lo avrai rinnovato caricalo a sistema inserendo lo stesso PIN che hai usato per l’invio della domanda.

Se al momento della presentazione della domanda non ho ancora sottoscritto un contratto cosa devo fare?

Se entro il termine di invio della domanda non hai ancora sottoscritto un contratto di locazione a titolo oneroso rispondi “Sì” alla domanda “Il domicilio è diverso dalla residenza, o sarà assunto a titolo oneroso nel comune sede degli studi entro il 30/12/2014”.
Il contratto dovrà poi essere caricato a sistema utilizzando lo stesso PIN utilizzato per la trasmissione della domanda di borsa di studio.

Per problemi e approfondimenti contattare l’Adisu territoriale di riferimento.

Cosa si intende con “pendolare”?

Sarai classificato “pendolare” se risiedi in uno dei Comuni indicati nell’allegato B del Bando o comunque ad una distanza inferiore a km. 50 dalla sede del corso di studi universitario seguito.

Cosa si intende con “pendolare calcolato”?

Significa che, pur risiedendo in una regione diversa dal Lazio o nei Comuni indicati nel bando all’allegato C “Fuori sede”, al momento della compilazione del modulo non hai dichiarato gli estremi del contratto nè espresso l’intenzione di assumere domicilio a titolo oneroso nel comune degli studi.

Anche se godi dell’ospitalità gratuita presso parenti, amici, ecc. riceverai l’importo previsto per gli studenti “pendolari”.

Compilazione della sezione “Iscrizione” del modulo

Non trovo il mio corso di studi…

Scegli un corso “simile” a quello frequentato facendo attenzione che il corso indicato sia della stessa tipologia di quello frequentato (laurea triennale con laurea triennale ecc…). Ci sarà tempo successivamente per chiedere la modifica del corso all’Adisu territoriale di appartenenza.

La mancata indicazione del corretto corso non pregiudica il posizionamento in graduatoria.

La facoltà a cui mi iscrivo è diversa da quella inserita nel bando. Che devo fare?

Darne comunicazione all’Ufficio benefici a concorso dell’Adisu di riferimento. Gli studenti iscritti presso le università convenzionate devono rivolgersi all’Ufficio diritto allo studio del proprio ateneo.

Possono essere dichiarati i crediti da tirocinio?

Sì. Ai fini del bando si possono dichiarare i cfu derivanti da attività formative e dalle ore di tirocinio effettuate durante l’a.a. 2015/2016 entro il 10 agosto 2016. Per i crediti derivanti da ore di tirocinio di cui non si è ancora sostenuto l’esame è necessario allegare alla domanda il certificato rilasciato dalle segreterie dell’Università con l’equivalenza ore=cfu.

I cfu derivanti da attività di tirocinio saranno ritenuti validi solo se viene superato il relativo esame entro il 31 ottobre 2016.

Per informazioni rivolgiti all’Adisu territoriale

Per il certificato rivolgiti alla segreteria didattica della tua facoltà

Cosa si intende per durata legale del corso?

La durata legale della Laurea di I livello è di tre anni mentre quella della laurea specialistica è di due anni (da qui la formula del 3+2).

La durata dei corsi di laurea a ciclo unico è variabile e può essere verificata consultando l’ ordinamento agli studi o rivolgendosi alla segreteria didattica della propria facoltà.

Il conseguimento del titolo di studio è però legato sia al numero degli anni legalmente previsti, sia all’acquisizione dei crediti formativi ( CFU): 180 per la laurea e ulteriori 120 per la laurea specialistica. Solo chi consegue il titolo nei tempi previsti dall’ordinamento agli studi della propria facoltà può partecipare al concorso per l’assegnazione del premio di laurea.

Esenzione dalle tasse universitarie

Non sono ancora certo dell’esito del concorso Laziodisu, devo pagare per intero la 1a rata dell’Università?

Gli studenti che partecipano al concorso Laziodisu possono avvalersi delle esenzioni previste per i borsisti. Successivamente alla pubblicazione degli esiti definitivi Laziodisu comunicare gli esiti delle graduatorie agli atenei interessati.

Non sono ancora certo dell’esito del concorso Laziodisu, devo pagare per intero la 1a rata dell’Università?

Gli studenti che partecipano al concorso Laziodisu possono avvalersi delle esenzioni previste per i borsisti. Successivamente alla pubblicazione degli esiti definitivi, in caso di esclusione, gli studenti devono provvedere a regolarizzare la propria posizione presso l’Ateneo.

Per informazioni e approfondimenti: rivolgiti alla segreteria della tua facoltà

Mi iscriverò ad un corso presso una istituzione per l’alta formazione artistica e musicale e anche ad un corso di laurea presso un Ateneo del Lazio. Devo pagare la tassa regionale due volte?

No. Sebbene a decorrere dall’anno accademico 2009/2010 la tassa regionale sia dovuta anche da parte degli studenti che si iscrivono ai corsi delle Istituzioni per l’alta formazione artistica e musicale, ai quali si accede con il possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado, coloro che si iscrivono contemporaneamente anche presso un Ateneo del Lazio non sono tenuti al pagamento doppio.