Stai utilizzando una versione di Internet explorer non supportata e pericolosa per motivi di sicurezza.
Aggiorna Internet Explorer o usa Opera, Chrome o firefox!

 

Buoni Libro per testi di esame a.a. 2016/2017

In attuazione della legge regionale 31 dicembre 2015, n.17 “Legge di stabilità regionale 2016”, art. 9, comma 33, viene prevista l’erogazione di “Buoni Libro” a favore di studenti iscritti alle Università con sede legale nella Regione Lazio.

Il buono libro consiste in un contributo in denaro fino ad un massimo di euro 250,00 pro-capite, per l’acquisto di libri o e-book universitari quali testi d’esame, a favore di studenti iscritti per l’a.a. 2016/2017 a corsi universitari, di aggiornamento e master delle Università del Lazio che rilascino titolo avente valore legale.
Possono richiedere il buono libro gli studenti iscritti a corsi universitari, di aggiornamento e master delle Università con sede legale nella Regione Lazio per l’a.a. per l’a.a. 2016/2017 con reddito ISEE non superiore a € 23.000,00.

Scadenza: Il modulo di domanda sarà aperto dal giorno 26 aprile 2017 fino al giorno 30 giugno 2017 alle ore 12.00.

Bando Buoni Libro per testi di esame a.a. 2016/2017

Come posso cancellare la mia domanda?

Per la cancellazione delle domande inserite è necessario recarsi presso l’Adisu di riferimento e presentare una specifica istanza scritta.

Ho comprato dei libri servendomi di un intermediario e quindi le ricevute risultano a suo nome. Queste ricevute, sono considerate valide?

Il Bando specifica che nella ricevuta deve risultare anche il codice fiscale dello stesso richiedente il beneficio. Non possono quindi essere ritenute valide ai fini dell’erogazione del buono libro ricevute non rilasciate a tuo nome.

Posso richiedere il buono libro solo per l’acquisto di testi di esame o anche quelli di approfondimento o di tipo manualistico?

Il Bando specifica che gli acquisti devono essere riferiti a libri/e-book universitari materie d’esame.
Una commissione valuterà le ricevute relative all’acquisito di testi di tipo manualistico/tecnico o testi consigliati nell’ambito del corso.
Per facilitare la corretta valutazione da parte della commissione si richiede in questo caso di allegare una dichiarazione rilasciata dal docente di riferimento attestante il valore formativo dello specifico testo ai fini della formazione dello studente.